Ultimi articoli

Di.

Di rumori da fuori la finestra e febbri che stanno cambiando casa. Di ovatta nel respiro a rilento e pigiama che non hai ancora esonerato dal corpo. Di mani che scrivono unicamente quello che arriva e pensieri seduti comodi che per una volta se ne rimangono lì, ad osservare. Di ore di pranzo senza fame e cucina piena di piatti da rimproverare. Pare sia mercoledì e febbraio ancora fa le prove con il costume di scena di maggio. La gente sorride per questo sole irregolare mentre la Terra ne soffre, con pochissima comprensione da parte di chi dovrebbe. Non ho voglia di dire chissà cosa. Proseguo con il filo che non c’è; annodo a modo mio, stringo e se occorre sfilaccio e cambio giro. Sì muove tutto come un’onda: dalle mani, alla schiena e quello che arriva diventa un nodo ulteriore. E io, sì, me ne rimango qui a vedere se alla fine di tutta questa matassa ne uscirà un grazioso braccialetto o una laida catena.

Il mio Twitter

Errore: Twitter non ha risposto. Aspetta qualche minuto e aggiorna la pagina.

Follow Mumaclo on WordPress.com

ghiacciaia

Briciole preziose

  • 7.026 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: