i racconti del sé, Riflessioni

Io e la me degli altri

Ma per nulla facile fu ondeggiare in quell’incontro.

L’aria era stretta e tutto aveva il gusto di nebbia. Un bianco da morso a far da fitta nel cuore e lei, vaneggiando tra una raccomandazione e l’altra, ancora chiedeva del tempo all’impaziente incomprensione.

Quanti quadretti a carezzar quelle gambe stanche! La stoffa in sposa portava in grembo ore di lavorazione e suoni di stoviglie di cucine dovute ma a nulla valse quel fruscio se non al tramonto dell’insospettabile vaneggiar.

Quasi certa, in apparenza, tra una bolla di brivido e l’altra, quel giorno Sofia vinse le sue corde quotidiane e sedendo su uno scoglio di campagna vide giù, ancor più giù, l’idea che qualcun altro si era fatto di lei.

Era lì, in lontananza. Sola ma non libera. Sola in scadenza. Sola nel solo pensarla tale. A guardarla bene non pareva ne’ giovane ne’ straccia bensì danzante. E danzando attraversava tutto quel raggio che solo la risacca dell’onda conosceva realmente.

Era un’ombra, un’ombra di colore tanto furba quanto onesta da sembrar scaltra nel credersi tutt’altro che una riserva. E danzava e danzando perdeva veli su veli, giri e veli.

“Guarda che passo!” Pensava tra sè e lo scoglio di campagna la giovane promessa Sofia. “Mi chiedo come possa io esser capace di tanto”.

La danza non terminò ma gli occhi di Lei, a tre quarti di decadi di giro lasciarono la presa e socchiusero la diretta.

Quante candide illusioni hanno composto la tua crescita, piccola Sofia. Quanti passi imposti nel rimar del mare.

Perché a stonare son tutti bravi, a tornare no.

Informazioni su Mumaclo

Il tutto e il niente

Discussione

3 pensieri su “Io e la me degli altri

  1. Mi interessa quEolo che hai da dire. Ma capisco meglio le cose più semplici.

    Piace a 1 persona

    Pubblicato da Simone, quello di @purtroppo | 30 maggio 2015, 22:02

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Follow Mumaclo on WordPress.com

ghiacciaia

Briciole preziose

  • 7.449 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: