Riflessioni

Papà, che ne dici?

Sono giorni che Matteo mi chiede di te. Sì, proprio lui mi chiede di te e non trova giusto questo non poterti vedere. Non trova corretto il tuo non venirlo mai a prendere a scuola, il tuo non portarlo al parco.  Il tuo non viziarlo così come il ruolo che ricopri ti imporrebbe di fare e il non averti accanto durante la visione di un amato cartone animato che parla proprio della tua categoria, della categoria dei nonni. Credo che il suo forte disappunto si sia accentuato tempo fa quando in classe qualche suo compagno gli ha fatto presente che lui è l’unico bimbo a non avere un nonno da aspettare per andare a prendere il gelato all’uscita delle 16.30 come è l’unico bimbo che alla domanda delle maestre “disegnate la persona più cara che avete accanto che, oltre al papà, rappresenta il vostro eroe” penserebbe bene di raffigurare Daxi con la sua lunga coda bianca.

Così pensavo. Pensavo che domani, giorno del tuo 89 esimo compleanno, potresti fare una cosa bella, se ti va. Potresti festeggiare con noi, inserirti in un raggio di sole e cadere su una guancia di Matteo, riempiendola di baci e calore. Potresti fargli ritrovare la lumaca che giorni fa ha deciso di lasciare il vaso dei tulipani, facendolo piangiucchiare un po’ troppo. Potresti lasciare delle foglie rosse davanti al portone di casa quale indizio del tuo esserci in ogni sua avventura. Potresti accompagnarlo a scuola e fare merenda con tutti i bambini. Potresti, poi, uscire con me e scegliere insieme delle ciliegie bellissime da mangiare a piazza Carli, riportando alla mia mente i bei pomeriggi di sole, stadio e gelato alla frutta… Quei pomeriggi. Miei e tuoi. E, perché no, potresti aiutarmi a fare la doccia serale a Matteo, cadere dentro il suo pigiama preferito, fargli il solletico e provocare una risata a catena da lui a me, da me a lui, da lui a te.

Forse ti chiedo tanto, forse troppo ma lo sto facendo per lui che domani sa che compierai gli anni e vorrebbe farti la torta e sai bene cosa significa deludere un bambino. Lo sto facendo per lui che domani vorrebbe abbracciarti un attimo. Lo sto facendo per lui che non vede l’ora di raccontare a tutti che ci sei sul serio nella sua vita. Lo sto facendo per lui che non vede l’ora di poterti disegnare e di chiedere al suo amico Pippo di prestargli il bianco non solo per ritrarre la coda di Daxi ma per colorare i tuoi capelli e la tua costante presenza. Sì, lo sto facendo unicamente per lui che poi non è altro che la parte più bella di me, quindi… Che ne dici, si può fare papà?

Annunci

Informazioni su Mumaclo

Il tutto e il niente

Discussione

15 pensieri su “Papà, che ne dici?

  1. meraviglioso…. lui ne sarà felice, ne sono certo… questo testo è di quelli che ti fa capire che la vita di una persona ha un senso anche dopo la morte..

    Liked by 1 persona

    Pubblicato da Erik | 9 giugno 2016, 20:28
  2. Ah davvero stupendo

    Liked by 1 persona

    Pubblicato da mairitombako | 9 giugno 2016, 22:16
  3. Mio padre é morto quando i miei figli avevano 8 e 6 anni. Era Natale. Lui era “IL” nonno. Quello mitico, che li faceva giocare, divertire, e che li sapeva rimproverare burbero ma amante. Per due anni periodicamente la notte si svegliavano di colpo piangendo, mi dicevano “ho paura che anche tu muoia. Di al nonno di lasciati qui”. Sono passati dodici anni. Non c’è giorno in cui non lo nominino per ragioni diverse. È ancora qui.
    Parlagli di lui, sempre. Resterà con Matteo. Grazie per quello che hai scritto. Vorrei saperlo dire a mio padre.

    Liked by 2 people

    Pubblicato da lucilontane | 10 giugno 2016, 00:18
  4. È difficile fare delle classifiche. Ma è uno dei tuoi pezzi più belli che abbia mai letto. Grazie 🙂

    Liked by 1 persona

    Pubblicato da Simone, quello di @purtroppo | 13 giugno 2016, 17:57
  5. …e alla fine avevo ragione…ho ritrovato un po’ di mio padre nel tuo racconto. Insieme ad una lacrima. Grazie infinite.

    Mi piace

    Pubblicato da perlarara82 | 18 agosto 2016, 15:25

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Mumaclo on WordPress.com

ghiacciaia

Briciole preziose

  • 5,213 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: