Riflessioni

Due (banal) righe di cuore

Magari è così all’inizio. Ad ognuno viene affidato un cuore intero, rosso, giovane da accudire. Un cuore tutto nuovo, senza istruzione alcuna, senza consigli di conservazione a cui piano piano, giorno dopo giorno, esperienza dopo  esperienza, vengono strappate dal tempo le pelli di contorno. Ogni strappo fa poco male. È immediato, quasi inconscio, istintivo. Ciò che da lì a poco devasta è la mancata protezione che il fulcro si trova a dover subire così, all’improvviso. Protezione che verrà a mancare sempre più, giorno dopo giorno. È così che un cuore, da piccolo, giovane e rosso che sia, si trasforma con il tempo in corazza nera, ruvida, grezza, casereccia e piena di crepe.

È il nostro cuore, adulto, a tratti coriaceo ma decisamente prezioso.

Non a caso io, lo ringrazierei. Ogni giorno che passa. Ogni giorno che, nonostante la poca delicatezza ed attenzione da me dedicatagli, mai si stanca delle mie voglie, delle mie prove, dei miei reiterati tentativi di uscirne migliore.

Annunci

Informazioni su Mumaclo

Il tutto e il niente

Discussione

2 pensieri su “Due (banal) righe di cuore

  1. Gli dovremmo fare una statua a sto cuore spesso frantumato spesso recuperato ma mai vinto!

    Liked by 1 persona

    Pubblicato da libera.mente | 30 agosto 2017, 15:56

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Follow Mumaclo on WordPress.com

ghiacciaia

Briciole preziose

  • 5,213 visite
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: